Il termine "Vino da meditazione" è stato coniato dal più grande enologo italiano, Luigi Veronelli, che voleva nobilitare una categoria di vini spesso non pienamente compresa. Sono vini che non richiedono necessariamente di essere abbinati a delle pietanze, ma che possono essere gustati anche da soli. Sono vini dolci, corposi, dai sapori e dai profumi intensi e complessi, da fine pasto, ma anche dei grandi vini lungamente invecchiati.

Meditazione

Prodotti al momento non disponibili.

Torna a visitarci tra qualche giorno