Cloclò Calabria IGT 2017 - Cretapaglia di A. Canonico
Cloclò Calabria IGT 2017 - Cretapaglia di A. Canonico

Cloclò Calabria IGT 2017 - Cretapaglia di A. Canonico

Revisione(0)
15,00 €
IVA compresa
Disponibile
Quantità:
Affrettati !!! Solo 6 Rimangono .

Cretapaglia Cloclò sinonimo di grande bevibilità per questo vino espressione di Magliocco, generato dai suoi lieviti naturali grazie a uve cresciute su terreni argillosi con importanti escursioni termiche.

Denominazione Calabria IGT

Produttore: Cretapaglia di Antonello Canonico

Nome: Cloclò

Formato: 0,75Lt

Vinificazione: Macerazione di 5 giorni sulle bucce e fermentazione spontanea con lieviti indigeni in botti di slavonia da 500 litri.

Maturazione: Affinamento per 8 mesi in botti di acciaio inox

Varietà: Magliocco, Guarnaccia Nera

Suolo: Argilloso

Sistema di allevamento: Guyot e alberello

Densità media: 4000 ceppi per ettaro

Resa media: 25 qli per ettaro

Raccolta: Raccolta manuale delle uve

Età media delle vigne: 25 anni

Trattamenti delle vigne: Rame e zolfo se necessari

Titolo alcolometrico: 13%

Grande bevibilità per questo vino espressione di Magliocco, generato dai suoi lieviti naturali grazie a uve cresciute su terreni argillosi con importanti escursioni termiche.

NOTE SENSORIALI

Di colore rosso rubino intenso, al naso frutti bosco, mirtilli e frutti rossi. In bocca spiccata secchezza, tannino giovane e presente e di buona persistenza retro-olfattiva

Temperatura di servizio: 18°

Si abbina molto bene con sughi di carne, carni rosse arrosto o alla griglia e piatti speziati

L'AZIENDA CRETAPAGLIA SI RACCONTA.

San Marco Argentano, comune a 600 m slm sul versante orientale della Montagna Magna che anticipa la Catena Costiera, barriera montuosa davanti al Tirreno. Cretapaglia è il progetto di Antonello Canonico.

Tre ettari di vigne, recuperate in un territorio poco popolato e sottratte alla presenza imponente delle montagne.

Vigne spesso abbandonate, lascito di un'antica imponente emigrazione, spesso destinate a produzioni per autoconsumo.

L'impegno di Antonello al recupero della memoria e al legame con gli anziani del territorio, diventando a sua volta custode del sapere e della tradizione, con il recupero di antichi varietali, Mantonico, Magliocco, Zibibbo, Greco Nero o Guardavalle, uvaggi che si possono ritrovare nei testi antichi della Magna Grecia.

Importanti escursioni termiche, suolo argilloso e vini dunque delicati, diretti, frutto di brevissime macerazioni.

CRETAPAGLIA di ANTONELLO CANONICO AZ. AGR.
CRE003

Referenza specifica

A oggi nessun commento.

Scrivi il tuo commento
Cloclò Calabria IGT 2017 - Cretapaglia di A. Canonico